fbpx
Seguici sui nostri canali social

Recensione Xiaomi Miband Band 4 – Fitness Tracker

xiaomi mi band 4
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents
    Recensione Xiaomi Miband Band 4 - Fitness Tracker

    Che tu sia un runner/nuotatore professionista o un semplice appassionato, non fa alcuna differenza oggi (se non quella di allenarsi per gareggiare e quella di correre per tenersi in forma).

    Vuoi dare e ottenere sempre il massimo, anche aiutandoti con supporti tecnologici che ti indicano qual è la strada migliore da percorrere, non intesa come manto stradale, ovviamente. 😉

    Per questo, oggi ti abbiamo preparato un’approfondita recensione dello Xiaomi Miband Band 4 – Fitness Tracker. Un prodotto che costa relativamente poco e che ha diverse peculiarità. Uno strumento che è utile se fai ginnastica, se nuoti, se corri: insomma, per qualsiasi tipologia di sport.

    Recensione Xiaomi Miband Band 4 – Fitness Tracker: il display

    In questa recensione dello Xiaomi Miband Band 4 – Fitness Tracker partiamo dal display, sempre più un punto da non sottovalutare quando si fanno acquisti di questo genere.

    Ovviamente, come puoi logicamente aspettarti, è a colori con touch AMOLED. Rispetto alla versione precedente, la Band 3, è più grande più grande del 39,9% nonché più luminoso, almeno stando a quanto informa la casa produttrice.

    In totale, quindi, il display ha un diagonale di quasi un pollice, precisamente di 0,95 con una risoluzione che viaggia sul valore di 120X240 pixel. Da sottolineare, inoltre, che il display non è stato stravolto, dal punto di vista fisico, rispetto alla band 3. Questo per non penalizzare chi ha acquistato i cinturini della vecchia versione e, legittimamente, potrebbe aver avuto il timore di buttare i soldi.

    No, non è così: se hai il cinturino della vecchia versione, puoi tranquillamente agganciarli alla versione Mi Band 4. Se, però, decidi di non rischiare e acquistare comunque il cinturino della versione 4, sappi che le differenze ci sono, ovviamente, ma non così decisive: la finitura è pressoché identità così come la possibilità di modularlo come preferisci. La taglia resta unica ma, ovviamente, puoi regolarla come meglio credi in base al tuo polso.

    Invariata, se non migliorata, è anche la qualità di tutto l’assemblaggio: semplice, sicuro e preciso. Ciò fa in modo che anche la vestibilità mantenga un livello molto alto tanto è vero che sul web non di rado è possibile leggere recensione che indichino come, praticamente, sembra che non tu non ce l’abbia addosso. Una cura dei dettagli notevole che, spesso, fanno la differenza.

    Voglia di Xiaomi Mi Band 4? Acquistala su Gearbest!

    Recensione Xiaomi Miband Band 4 – Fitness Tracker: l’autonomia

    Generalmente, quando si fa un’analisi di un prodotto tecnologico, un capitolo a parte merita l’autonomia della batteria. E, quindi, in questa recensione dello Xiaomi Miband Band 4 – Fitness Tracker non potevamo esimerci dal farlo.

    La maggiore grandezza della batteria rispetto alla precedente versione – 125 mAh rispetto ai 110 mAh della Mi Band 3 – garantisce fino a 20 giorni di autonomia con una sola ricarica, sempre stando quanto dichiarato dalla casa madre. Sottolineiamo che sono valori generali e quindi, spesso, possono diminuire in base all’utilizzo che ne viene fatto.

    La batteria, comunque, è anche impermeabile fino a 50 metri. Ovviamente, infatti, se hai una resistenza notevole e lo usi per diverse ore al giorno, dovrai presupporre che la durata possa scendere. In ogni caso, però, di solito i valori indicati si riferiscono a un’attività fisica di un paio di ore al giorno, la media di una persona allenata che vuole tenersi in forma.

    Un piccolo consiglio se vuoi, comunque, aumentarne la durata, puoi anche abbassare la luminosità così che la batteria non vada necessariamente sotto sforzo. Certo, se ti alleni di sera, non ne puoi fare a meno ma se vuoi correre di giorni, probabilmente utilizzare il risparmio energetico non è una cattiva idea.

    Recensione Xiaomi Miband Band 4 – Fitness Tracker: la scheda tecnica

    Non poteva mancare in questa recensione dello Xiaomi Miband Band 4 – Fitness Tracker la scheda tecnica. Alcuni dati potrebbero essere per te incomprensibili ma noi proviamo a spiegarteli con un linguaggio semplice e chiaro, così che tu possa fare le tue valutazioni, anche se sei un profano e solo in questo momento ti stai avvicinando a questo settore.

    Non menzioneremo, ovviamente, la batteria e il display poiché abbiamo dedicato due paragrafi a parte, ma parleremo degli altri aspetti importanti.

    Cominciamo col dire che riconosce, ad esempio, 5 diversi stili di nuoto registrando ben 12 set di dati, includendo anche il ritmo di nuoto e il conteggio dei colpi.

    Non si limita, però, a segnalare solo questo ma è un vero e proprio oggetto tecnologico a tutto tondo che visualizza le chiamate, i messaggi di testo, fa partire le notifiche di app e musica in gioco nonché memorizza il ritmo con cui ti allena, il numero dei passi, la frequenza cardiaca e le calorie che bruci.

    Vogliamo spendere, però, due parole in più sulla frequenza cardiaca e sul numero dei passi. Per quanto riguarda il primo punto, sottolineiamo che è attivo 7 giorni su 7, 24 ore su 24, comprese le ore notturne in modo da segnalarti quando c’è qualcosa che non va, come ad esempio se è troppo alta o troppo bassa.

    Inoltre, proprio per quanto riguarda il sonno, registra tutti i dati che possono interessarti quali la profondità del sonno e i dati sul sonno leggero.

    Per quanto riguarda, invece, il numero dei passi, ti permette di ottimizzare la tua marcia e, quindi, ti fa capire quando è il caso di fermarsi o, all’opposto, di andare oltre.

    Recensione Xiaomi Miband Band 4 – Fitness Tracker: le opinioni

    Chiudiamo questa recensione con il parere degli utenti Amazon. Lo sappiamo: in ogni acquisto che fai, controlli cosa scrivono le persone.

    Nel momento in cui si scrive il prodotto ha ottenuto 1776 recensioni per un punteggio ‘monstre’ di 4,7 su 5. L’utente che ha ottenuto tra i punteggi più alti per il suo parere (“76 persone lo hanno trovato utile”) datato 27 agosto 2019 sottolinea come sia stato “pienamente soddisfatto, un vero passo avanti, la consiglio sicuramente ai possessori di mi band 2 ma anche di mi band 3 per via del display a colori” mentre c’è chi sostiene che “a questo prezzo però sfido a trovare prodotto migliore”.

    E noi, siamo assolutamente d’accordo. Ottimizza il modo di allenarti con l’aiuto della tecnologia: i risultati saranno sorprendenti!

    Recensione Xiaomi Miband Band 4 - Fitness Tracker

    Ti è piaciuto questo articolo?

    Condividi su telegram
    Condividi
    Condividi su whatsapp
    Condividi
    Condividi su facebook
    Condividi
    Condividi su twitter
    Condividi

    Articoli correlati

    Cosa ne pensi a riguardo?

    LE MIGLIORI
    OFFERTE ONLINE

    Sei già nel nostro canale Telegram di offerte?
    (Siamo già in più di 100.000)
    Condividi su telegram
    Condividi su whatsapp
    Condividi su twitter
    Condividi su facebook
    Sei già nel nostro canale Telegram di offerte?
    (Siamo già in più di 100.000)