fbpx
Seguici sui nostri canali social

Black Friday 2022: evitiamo le truffe online!

truffe Black Friday
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    Black Friday 2022: evitiamo le truffe online!

    Mancano pochi giorni all’inizio del tanto atteso Black Friday 2022 e con esso iniziano anche le prime truffe online, scopriamo come evitarle e quali sono.

    Il Black Friday è fissato il 25 novembre e la grande voglia di acquistare dovuta agli sconti attira notevolmente le truffe online. Questo evento costituisce un appuntamento imperdibile cresciuto sempre di più nel tempo, infatti il Black Friday 2021 ha registrato un incremento positivo del 6% rispetto al 2020, generando un mercato da 492 milioni di euro.

    Proprio in occasione del Black Friday di novembre la Ermes – Intelligent Web Protection, eccellenza torinese della Cybersecurity, ha stilato una lista di consigli per non cadere in falsi sconti e truffe online.

    Il CEO di Ermes – Intelligent Web Protection ha dichiarato:

    “Durante il Black Friday le possibilità di truffe online si moltiplicano vertiginosamente, costituendo un momento di click senza precedenti: è proprio in questi momenti che bisogna prestare la massima attenzione”. 

    Black Friday 2022: evitiamo le truffe online!

    Vediamoli qui sotto.

    Verificare contatti e informazioni

    siti di phishing non hanno né link né mail collegate al dominio, possono mancare anche riferimenti importanti quali la partita Iva, il numero di telefono o l’indirizzo fisico. Per verificare la loro esattezza basta fare una breve ricerca su Google: digitando il numero di telefono o cercando la mail si può facilmente capire se si tratta di dati finti.

    Recensioni false

    Le recensioni possono essere un buon indicatore per capire se ci si può fidare o meno del sito su cui si sta navigando. Le recensioni dei clienti con acquisti verificati sono spesso contrassegnate da un badge garanzia di affidabilità e un primo campanello di allarme è che spesso molti usano nomi generici e sono privi di un’ immagine di profilo.

    Presenza di cookie banner

    La presenza dei cookie banner è diventata obbligatoria in Europa nel 2015 per ogni gestore e proprietari di siti internet che hanno dunque l’obbligo di inserire un banner in cui si comunica che il sito web utilizza i cookie: entrare in un sito senza che appaiano costituisce un eventuale presenza di truffe online.

    Accesso ai siti: non usare la mail aziendale

    Per ridurre la superficie di rischio nel cadere in queste truffe online, non utilizzare mai la mail aziendale per accedere a siti non lavorativi e creare una mail a parte dedicata a questa tipologia di servizi e soprattutto utilizzare password diverse per ogni sito.

    Ricezione di mail o link dannosi

    Bisogna prestare molta attenzione allo smishing (invio di sms ingannevoli), al malvertising in cui i truffatori reindirizzano il traffico degli utenti ad altri siti dannosi con messaggi pubblicitari o installano virus sui device. Si diffondono sempre di più le email phishing in cui il furto di informazioni sensibili avviene tramite la ricezione di e-mail che sembrano provenire da mittenti legittimi ai quali invece è stata rubata l’identità. Mai dare i propri dati con così tanta leggerezza!

    Attenzione al sito

    Gli utenti non sempre sono attratti dai grandi rivenditori o e-commerce online, spesso qualche offerta vantaggiosa su siti più piccoli, talvolta semi-sconosciuti, fanno da esca per le truffe. La prima cosa a cui prestare attenzione è il design e la struttura della pagina di un sito per verificarne l’affidabilità. Ci si può accorgere da una serie di indicatori semplici come ad esempio la disposizione delle immagini e del testo, la loro sovrapposizione, la presenza di immagini coerenti e controllare eventuali errori di ortografia nell’URL tenendo il mouse fermo su un link ricevuto via mail, o con un tap lungo sul link dallo smartphone.

    A proposito vi abbiamo parlato della truffa della Playstation 5 in questo articolo.

    Metodo di pagamento utilizzato

    Arrivati al pagamento dopo essersi accertati che il sito sia affidabile, è sempre meglio utilizzare carte di credito o metodi di pagamento sicuri e fare attenzione al fatto che venga attivato un processo di verifica, come ad esempio l’inserimento di pin/codici di sicurezza.

    Come seguire le offerte del Black Friday in sicurezza

    Per seguire in diretta le offerte del Black Friday 2022 e non solo, iscrivetevi ai nostri canali Telegram, mettete like alla nostra pagina Facebook e iscrivetevi al nostro gruppo Facebook dove ogni giorno riceverete le migliori offerte su Tecnologia, Warehouse, Abbigliamento e molto altro ancora!!

    Articoli correlati

    Ti è piaciuto questo articolo?

    Condividi
    Condividi
    Condividi
    Condividi

    Cosa ne pensi a riguardo?

    LE MIGLIORI
    OFFERTE ONLINE

    Le Migliori Offerte Online
    Sei già nel nostro canale Telegram di offerte?
    (Siamo già in più di 100.000)
    Le Migliori Offerte Online
    Sei già nel nostro canale Telegram di offerte?
    (Siamo già in più di 100.000)